Assicurazione auto, così eviti i rincari dopo un incidente: "La soluzione è questa"

Esiste un modo per evitare di pagare gli aumenti dell'assicurazione previsti dopo aver causato un sinistro stradale con conseguente perdita della classe di merito e rincaro del premio assicurativo: questo è possibile grazie al rimborso Consap. Come funziona.

Dopo aver causato un incidente stradale c'è sempre il timore di una stangata provocata dall'aumento del premio assicurativo da dover pagare successivamente a causa della perdita della classe di merito. In pochi, in realtà, sanno che c'è un modo per evitare che ciò accada.

A svelare questa possibilità è stato, in un video pubblicato di recente su TikTok, Paolo Roberto Di Carlo, un assicuratore. Nel filmato in questione, Di Carlo ha parlato infatti del rimborso del sinistro tramite la Consap. Ci si può avvalere di questa possibilità se si è causato un incidente che ha visto coinvolto solo un altro veicolo e la procedura di rimborso è avvenuta tramite l'indennizzo diretto (con il rimborso del danno liquidato dalla compagnia di controparte, dunque).

@paolorobertodicarlo

Risposta a @GiorgioDamico vediamo insieme come funziona il rimborso del sinistro con la Consap #rimborsosinistro #consap #gestionesinistriauto #bonusmalus #rimborsomalus #polizzaauto #assicurazioneauto #assicurazioni #assicuratore #lassicuratore

♬ suono originale - Paolo Roberto Di Carlo

Assicurazione auto, come funziona il rimborso del sinistro con Consap

Assicurazione auto, così eviti i rincari dopo un sinistro
Assicurazione, il metodo per evitare i rincari dopo un sinistro. Fonte: TikTok

Al verificarsi delle suddette condizioni, insomma, è possibile mettersi in contatto con la Consap per mantenere la stessa classe di merito che si aveva prima del sinistro ed evitare, in questo modo, l'aumento del premio assicurativo (un costo che in alcuni casi si può detrarre dalla dichiarazione dei redditi). È dunque necessario chiedere alla Consap che ci venga comunicato l'importo effettivamente liquidato all'altro soggetto coinvolto nel sinistro. La procedura, ha spiegato Di Carlo, è in realtà molto semplice: bisogna infatti accedere al sito web della Consap e compilare l'apposito form fornendo i propri dati anagrafici. Entro pochi giorni, la Consap fornirà via e-mail la comunicazione dell'importo effettivamente liquidato. Questa richiesta è puramente informativa e non pone alcun obbligo nei confronti del soggetto.

Una volta ricevuta la comunicazione da parte della Consap si hanno due strade. La prima è quella di non fare nulla, accettando di perdere dunque la classe di merito e di subire un aumento del premio assicurativo in conseguenza di ciò: questo avviene, solitamente, quando l'importo effettivamente è troppo elevato e dunque non sostenibile da parte del soggetto. Se invece l'importo è ritenuto congruo, è possibile rimborsare il sinistro attraverso un bonifico da disporre alle coordinate bancarie fornite dalla stessa Consap. Una volta effettuato il pagamento, la Consap provvede ad inviare la ricevuta che dovrà essere poi inviata alla compagnia assicurativa. Quest'ultima provvederà, di conseguenza, a rettificare l'attestato di rischio togliendo il malus ed evitando i rincari previsti.

 

Lascia un commento