Richiami alimentari, maxi ritiro del Ministero della Salute: diffusa l'allerta riguardante i dolci alle mandorle

Il Ministero della Salute ha diffuso numerosi nuovi avvisi di richiamo alimentare riguardante dei dolci alle mandorle: il motivo del richiamo è il rischio fisico causato da una possibile contaminazione. I dettagli. 

Nelle scorse ore, il Ministero della Salute ha diffuso numerosi nuovi avvisi di richiamo alimentare. I ritiri in questione riguardano prodotti dolciari a base di mandorle provenienti dallo stesso stabilimento di produzione, anche se provenienti da aziende diverse. Il motivo del richiamo è il rischio fisico dovuto ad una possibile contaminazione.

Sono più di quaranta i richiami alimentari diramati dal Ministero della Salute riguardanti i dolci alle mandorle. Tutti gli avvisi di richiamo sono relativi ad alimenti prodotti dall'azienda Fimardolci S.r.l., il cui stabilimento ha sede nel Comune di Pontinia, in provincia di Latina, con indirizzo strada San Carlo Z.I. Mazzocchio 1192. Tutti i dettagli riguardanti gli alimenti oggetti di richiamo, con relativi lotti, indicazioni e date di scadenza, sono disponibili sul sito web del Ministero della Salute.

Maxi ritiro del Ministero della Salute: il motivo dei richiami alimentari

Avvisi di richiamo alimentare: il comunicato del Ministero della Salute
Il comunicato del Ministero della Salute sul maxi richiamo alimentare

Gli avvisi di richiamo alimentare in questione si sono resi necessari per rischio fisico. In particolare, è stata riscontrata una possibile contaminazione da corpi estranei, ovvero oggetti di metallo. Per questo motivo, l'avvertenza è quella di non consumare i prodotti richiamati e riportarli al punto vendita dove si è effettuato l'acquisto. Il negoziante provvederà alla sostituzione del prodotto o, in alternativa, al relativo rimborso. I richiami alimentari vengono diffusi quando gli operatori del settore riscontrano una non conformità nei prodotti in commercio: allertate le autorità preposte, si provvede al ritiro. Il Ministero della Salute informa i consumatori comunicando i richiami tramite il proprio sito web. I ritiri dal commercio possono essere comunicati anche tramite apposita cartellonistica da esporre nei punti vendita dove i prodotti vengono commercializzati.

Sono numerose le aziende coinvolte dai richiami alimentari riguardanti i dolci alle mandorle ritirati dal commercio per rischio fisico. Anche se prodotti nello stesso stabilimento, infatti, gli alimenti sono poi commercializzati sotto vari marchi. In particolare, i richiami riguardano le seguenti aziende: Hersun, Fimardolci, Trevisan, Naturalia, Jadore, Soprano, Treo, Fratelli Fiori. Collegandosi al sito web del Ministero della Salute è possibile trovare, nell'apposita sezione dedicata ai richiami, tutti i dettagli riguardanti i prodotti e i lotti ritirati nello specifico.

LEGGI ANCHE: Supermercato, cosa succede alla cassa a nostra insaputa: "Ci avete mai fatto caso?"

Lascia un commento