Bolletta del gas, importo quadruplicato per la pensionata Rossella: "Mi chiedono 1700 euro, cosa mi ha detto il fornitore"

Una pensionata della provincia di Pistoia ha denunciato di aver ricevuto una bolletta del gas da 1.700 euro, una richiesta quadruplicata rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il motivo dell'aumento: cosa le ha comunicato il fornitore.

Una vicenda simile alle tante altre emerse in questo periodo: una bolletta, che sia del gas o dell'energia, con importi raddoppiati, triplicati o addirittura quadruplicati rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. È il caso di Rossella, una pensionata della provincia Pistoia che si è vista recapitare una bolletta del gas con una richiesta di pagamento pari quasi a 1.700 euro per 525 metri cubi di consumo stimato.

Una vera e propria stangata, per la donna che può contare sulla propria pensione e su quella di sua madre, per un'entrata mensile complessiva di circa 1.100 euro. Di recente, Rossella ha ricevuto una bolletta del gas da 1.666 euro relativa al periodo dicembre 2023-gennaio 2024. La donna, intervenuta ai microfoni di Mattino Cinque su Canale 5, ha rivelato di essersi sentita male quando ha visto l'importo richiesto dal fornitore del gas. Passato lo sconforto iniziale, la donna ha contattato il gestore telefonicamente, ricevendo dall'altra parte una risposta sgarbata da parte di un'operatrice: "Ho chiesto di parlare con un consulente o un dirigente, mi è stato risposto: 'Ma lei chi è per voler parlare con noi?'".

Bolletta del gas, Rossella: "Consumi stimati e richiesta spropositata"

Bolletta del gas da 1.666 euro, la denuncia della pensionata
Bolletta del gas, stangata per la pensionata Rossella. Fonte: Mattino Cinque su Canale 5

La donna, secondo quanto scritto sulla bolletta, avrebbe consumato 525 metri cubi di gas. Troppi, secondo i suoi consumi standard. Rossella, infatti, ha spiegato che solitamente utilizza i riscaldamenti per due ore la mattina e due la sera. Per cucinare, inoltre, si serve della stufa a gas. 525 metri cubi di gas consumati in due mesi le sembrano quindi troppi. Così come esorbitante le sembra la cifra da pagare. L'aumento, come le è stato spiegato dall'operatrice, è in realtà dovuto ad un cambio di tariffa.

Il fornitore del gas ha spiegato alla donna che il cambio di tariffazione è stato causato dalla scadenza del contratto, ma Rossella ha rivelato di non essere stata a conoscenza di tale scadenza né di aver ricevuto un apposito avviso. In virtù del nuovo contratto, la nuova tariffazione è 2,89€ al metro cubo. Proprio su questa tariffa è stato calcolato l'importo della maxi bolletta da 1.666 euro. Che è, di fatto, quadruplicata rispetto al passato. La pensionata ha infatti rivelato che le bollette precedenti, nello stesso periodo, prevedevano un pagamento di circa 400 euro. Per far fronte al pagamento dell'ultima bolletta, Rossella ha richiesto una rateizzazione del pagamento: dopo aver pagato la prima rata a marzo, a maggio dovrà pagare la seconda. Quando, però, arriverà anche la bolletta del prossimo bimestre: saranno i figli, ha spiegato, a fornirle un aiuto economico.

LEGGI ANCHE: Qual è lo Specialista di Winx perfetto per te? Il nostro test svelerà tutto!

 

Lascia un commento